lunedì 31 marzo 2014

COMPRARE Bitcoin – Piattaforma Migliore?

Bitcoin – Piattaforma Migliore?

Bitcoin – Piattaforma migliore dove commerciare?
1. Qual’è il sito migliore dove comprare e/o vendere bitcoin?
2. Quale piattaforma di trading è più sicura?
3. Dove si possono scambiare Bitcoin più veloce usando strumenti di pagamento tradizionali?
4. Quanto costa una transazione?
5. Come sono calcolate le tasse?
6. .. 7. …
 Le risposte a queste domande – e anche a tante altre, dobbiamo saperle prima di iniziare a commerciare Bitcoin. In questo modo possiamo evitare gli sprechi di tempo e di denaro.
Oggi comincio a raccontarvi un po’ la mia esperienza in questo meraviglioso mondo delle valute virtuale.
Titolari PaypalPostepay e/o altre carte di credito
1. VirWoX potrebbe essere la piattaforma migliore (in italiano) per chi vuole comprare Bitcoin con Paypal o altre carte di credito.

giovedì 27 marzo 2014

L'IMPERO DELLA SOIA E LA DISTRUZIONE DELL'ARGENTINA

LAND GRABBING

Il fenomeno del land grabbing (accaparramento delle terre) è strettamente connesso con la sofferenza degli animali rinchiusi negli allevamenti intensivi. I nostri operatori hanno documentato cosa succede in Argentina, uno dei maggiori produttori di soia al mondo (oltre 40 milioni di tonnellate prodotte nel 2012 – dati Faostat).
La soia, che viene prodotta in Argentina, viene imbarcata e trasportata in tutto il mondo per nutrire bovini, suini e polli; cibo ad alto impatto ambientale che finirà sulle nostre tavole.

martedì 25 marzo 2014

Time to grab guns and kill damn Russians – Tymoshenko in leaked tape

Ukrainians must take up arms against Russians so that not even scorched earth will be left where Russia stands; an example of former Ukrainian PM Yulia Tymoshenko’s vitriol in phone call leaked online.
Tymoshenko confirmed the authenticity of the conversation on Twitter, while claiming that a section where she is heard to call for the nuclear slaughter of the eight million Russians who remain on Ukrainian territory was edited.
She tweeted “The conversation took place, but the '8 million Russians in Ukraine' piece is an edit. In fact, I said Russians in Ukraine – are Ukrainians. Hello FSB :) Sorry for the obscene language.”
The former Ukrainian PM has not clarified who exactly she wants to nuke.

Canada alle prese con un possibile caso di Ebola - paziente in isolamento e gravemente malato



Conakry (AFP) - I funzionari della sanità in Guinea combattuto per contenere primo focolaio occidentale dell'Africa del virus Ebola micidiale come vicina Liberia riportato le sue prime vittime sospette e un viaggiatore di tornare in Canada è stato ricoverato in ospedale con sintomi sospetti.

Altri sviluppi

Almeno 59 persone sono noti per essere morto nelle foreste meridionali della Guinea e ci sono sei casi sospetti in Liberia che, se confermato, segnerebbe la prima diffusione del patogeno altamente contagioso in un altro paese.
E si teme che il virus potrebbe aver attraversato i continenti, con un uomo di tornare in Canada dalla Liberia gravemente ammalato in ospedale dopo aver sperimentato sintomi compatibili con il virus, i funzionari della sanità hanno detto.

PESCANTINA (VERONA ): LE STRADE DEL COMUNE.



Quale è lo stato delle strade del comune di Pescantina ? .

domenica 23 marzo 2014

Decaduta la sovranità italiana sul popolo e sul territorio veneto ? - 2.102.969 persone, l’89,10% dei ‘votanti’ !

L’indipendenza del Veneto sulle ceneri del Carroccio



una consultazione non ufficiale,
Ciononostante, il significato simbolico della votazione è considerevole anche grazie 
all’amplificazione mediatica che ha saputo suscitare.

Decaduta la sovranità italiana sul popolo e sul territorio veneto ? (!)
Si è rimessa in moto la storia del Veneto ? (!)

venerdì 21 marzo 2014

BITCOIN SECONDO: Satoshi Nakamoto

I've been working on a new electronic cash system that's fully
peer-to-peer, with no trusted third party.
The paper is available at:
http://www.bitcoin.org/bitcoin.pdf

The main properties:
 Double-spending is prevented with a peer-to-peer network.
 No mint or other trusted parties.
 Participants can be anonymous.
 New coins are made from Hashcash style proof-of-work.
 The proof-of-work for new coin generation also powers the
    network to prevent double-spending.

Bitcoin: A Peer-to-Peer Electronic Cash System

Abstract.  A purely peer-to-peer version of electronic cash would
allow online payments to be sent directly from one party to another
without the burdens of going through a financial institution.
Digital signatures provide part of the solution, but the main
benefits are lost if a trusted party is still required to prevent
double-spending.  We propose a solution to the double-spending
problem using a peer-to-peer network.  The network timestamps
transactions by hashing them into an ongoing chain of hash-based
proof-of-work, forming a record that cannot be changed without
redoing the proof-of-work.  The longest chain not only serves as
proof of the sequence of events witnessed, but proof that it came
from the largest pool of CPU power.  As long as honest nodes control
the most CPU power on the network, they can generate the longest
chain and outpace any attackers.  The network itself requires
minimal structure.  Messages are broadcasted on a best effort basis,
and nodes can leave and rejoin the network at will, accepting the
longest proof-of-work chain as proof of what happened while they
were gone.

Full paper at:
http://www.bitcoin.org/bitcoin.pdf

Satoshi Nakamoto

Clamoroso, la UE Pepara L’attuazione del Fiscal Compact: 1.000 EURO L’ANNO PER OGNI ITALIANO PER 20 ANNI!



url5 Clamoroso, la UE Pepara Lattuazione del Fiscal Compact: 1.000 EURO LANNO PER OGNI ITALIANO PER 20 ANNI!


Guest post (Clamoroso sul serio) da IL NORD

E’ in arrivo la maxi-tassa per l’Europa: mille euro all’anno per persona per vent’anni. L’ultimo mostro targato UE: il Debt Redemption Fund (Fondo di Redenzione del Debito) Altro che le buffonate del berluschino fiorentino! Altro che l’altra Europa dei sinistrati dalla vista corta! E’ in arrivo sul binario n° 20 (anni) un trenino carico di tasse targate Europa. Ma come!? E le riduzioni dell’Irpef dell’emulo del Berluska? Roba per le urne, che le cose serie verranno subito dopo.
Di cosa si tratta è presto detto. Tutti avranno notato lo strano silenzio della politica italiana sul Fiscal Compact, quasi che se lo fossero scordato, magari con la nascosta speranza di un abbuono dell’ultimo minuto, un po’ come avvenne al momento dell’ingresso nell’eurozona per i famosi parametri di Maastricht.

giovedì 20 marzo 2014

San Francisco mette al bando le bottiglie di plastica

Da ottobre 2014 sarà vietato vendere acqua in bottiglie di plastica negli eventi al coperto di luoghi di proprietà comunale: per i trasgressori multe fino a 1000 dollari


Il video

Da sempre all’avanguardia nella difesa dei diritti civili e nelle campagne ecologiste (tanto per fare un esempio è nella città californiana che vent’anni fa è esplosa la critical mass dei ciclisti), San Francisco ha deciso di fare un altro passo nella sua lotta contro l’usa e getta. Dopo avere vietato, alcuni anni fa, l’utilizzo dei sacchetti monouso di plastica, ora ha deciso di proibire la vendita di bottiglie di plastica negli eventi pubblici. Due gli step previsti: il divieto in eventi ospitati da luoghi al coperto di proprietà del comune entro ottobre 2014 e il divieto in luoghi all’aperto a partire dal 2016. Per eventi sportivi e organizzazioni no profit ci sarà tempo fino al 2018 per adeguarsi all’ordinanza
La modifica della legge è stata votata all’unanimità dai consiglieri comunali del Board of Supervisors di San Francisco attualmente in attesa della firma del sindaco Ed Lee che dovrebbe avvenire antri fine marzo.
A San Francisco la strategia Zero Waste ha radici lontane anche se va detto che la metropoli rappresenta un unicum, specialmente in un contesto nel quale la vicina Los Angeles è stata costretta dalle lobby della plastica a fare marcia indietro.
L’ambizioso obiettivo di San Francisco è arrivare allo “Zero Rifiuti” entro il 2020 e sta cercando di collaborare con le industrie per mantenere le promesse.
Negli Stati Uniti vengono utilizzate, ogni anno, 50 miliardi di bottiglie di plastica e soltanto il 23% vengono riciclate. Da quando, il prossimo ottobre, scatterà il divieto di vendere bottiglie di plastica ai trasgressori potranno essere comminate multe fino a 1000 dollari.

Fonte
http://www.ecoblog.it/post/126267/san-francisco-mette-al-bando-le-bottiglie-di-plastica

 

Elder Dobri




 “c’è del buono in Bulgaria grida il popolo della rete.
Dobri Dobrev santo di Bajlovo bulgariaQuella che stiamo per raccontarvi è la storia di Dobri Dobrev, un uomo che in molti definiscono “santo in terra”, simbolo di un’umanità ormai divenuta rara nell’odierna società.
Come riportato su un sito a lui dedicato,Saintdobry.com, quest’uomo, nato nel 1914 a Bajlovo, villaggio ove attualmente risiede, situato della provincia di Sofia (Bulgaria), ha impiegato buona parte della sua vita chiedendo l’elemosina.
Il ricavato del suo mendicare, cifre elevate ma dalla stima alquanto variabile e controversa a causa delle diverse traduzioni disponibili sul web, non è servito ad arricchirlo né ad integrare la sua pensione mensile, bensì è stato interamente devoluto ad orfanotrofi e chiese.
Leggi qui la storia http://vitadadonna.com/45579/vedete-questo-mendicante-non-dimenticherete-mai-quello-che-fa.html

ANDAMENTO DELLA CRISI FINANZIARIA CINESE


mercoledì 19 marzo 2014

Edward Snowden: The Biggest Revelations Are Yet to Come Read more: http://www.disclose.tv/news/Edward_Snowden_The_Biggest_Revelations_Are_Yet_to_Come/101183#ixzz2wQTlGC3B

March 19, 2014 - Edward Snowden on Tuesday said the biggest revelations have yet to come out of the estimated 1.7 million documents he acquired from the National Security Agency.

In a surprise appearance via satellite robot at the 2014 TED conference in Vancouver, Snowden said there is still a lot of reporting to be done, including diving deeper into the accusation that the NSA tricks companies into building backdoors into their systems that make data vulnerable to hackers across the world. 

CARO RENZI : NON SEI CREDIBILE



E’ il vostro Presidente del Consiglio e sta giocando con le Nostre vite.

Guadagnare Bitcoin Gratuitamente Con QoinPro - da http://www.soldiweb.net/

Finalmente dopo anni di stop, ricomincio a scrivere qui, sono riuscito a raggiungere molti dei miei obiettivi quindi da ora in poi dedicherò più tempo alla creazione di contenuti sulla nicchia che più amo, ossia internet marketing e guadagno online, però oggi come primo articolo esco un po fuori dalle righe, si sta parlando e si è parlato molto di bitcoin, purtroppo ora per la maggior parte delle persone non è possibile minarli a causa della capacità enorme di calcolo che ci vuole, ma ho trovato un sito dove è possibile guadagnare bitcoin gratuitamente e senza dover utilizzare CPU/GPU del proprio computer.
guadagnare bitcoin
In genere tendo a ignorare completamente questo tipo di servizi ma visto che qui si parla di guadagnare bitcoin, l’azienda ha catturato la mia attenzione, in pratica senza giri di parole, ti pagano 0.00000250 Bitcoins , 0.00007672 Litecoins e 0.00604839 FeatherCoins ogni singolo giorno nel tuo account senza neanche dover fare login, ma vediamo bene nel dettaglio che azienda è.

venerdì 14 marzo 2014

Giappone si Sfracella, e I Dati Cinesi Indicano Forte Rallentamento : da RISCHIOCALCOLATO.IT

Una carrellata di notiziuole dall’oriente (che ora apre l’occidente):
Intanto il Giappone (che spacca il culo ai passeri) apre la giornatina con un sobrio -3,3%:
Schermata 2014 03 14 alle 08.10.20 650x320 Buon Giorno!!! Il Giappone si Sfracella, e I Dati Cinesi Indicano Forte Rallentamento

Siamo certi che ABE sta già preparando un quintiliardo di Yen per fare un OPA sul Nikkey a 20.000, quindi #ToshiroStaiSereno (Toshiro è il mio amico giapponese)
Poi c’è la Cina dove stanotte (per noi) sono usciti dati che non si vedevano da decenni:

giovedì 13 marzo 2014

UNA X PER IL VENETO - VOTA IL REFERENDUM DAL 16 AL 21 MARZO

Su www.plebiscito.euvotazione regionale on-line riservata ai cittadini veneti.
Il quesito è questo:
“Vuoi tu che il Veneto diventi una Repubblica Federale indipendente e sovrana?”
Se il referendum avrà un successo massivo, si porrà un serio e concreto problema politico in Veneto per l’indipendenza della regione.
Per questo Rischio Calcolato invita i suoi lettori ad aderire a www.plebiscito.eu, registrandosi per le votazioni,  e a votare si:
una X per SI 16 150.fw 1 Per lIndipendenza del Veneto ( Amici Veneti, Registratevi e Votate Si su Plebiscito.eu)


lunedì 10 marzo 2014

Corea del Nord: The winner is ... ?


“il voto ha dimostrato il sostegno assoluto dei cittadini e la profonda fiducia che nutrono nei confronti del leader Kim Jong Un, al quale intendono rimanere fedeli”.

CHE DIRE ? QUI IN ITALIA ( E IN EUROPA .. ) ABBIAMO SOLO DA IMPARARE, IN COREA D.N. NON ESISTE CHE CHI COMANDA NON VENGA VOTATO DAI CITTADINI.

War on Terror Is not the Only Threat

Unspecific warnings last week about an al-Qaida terrorist plot were taken very seriously.

With the anniversary of September 11th looming and the tragic killing of U.S. diplomats in Benghazi, Libya, last year still open political wounds in Washington, it was unsurprising that the United States, Britain, and France ordered the closing of a score embassies and posts throughout North Africa and the Middle East and issued travel warnings for the region. In the United States initially, there was general bipartisan support for the closings.

GUERRE DEL GAS: la verità dietro il conflitto Russia-Ucraina

Una dura guerra per il gas, combattuta fra Russia ed Occidente con l’Ucraina presa nel mezzo



Il segreto non detto che si nasconde dietro al conflitto Russia–Ucraina è che è parte della ben più ampia guerra sull’energia. L’Europa e la Nato cercano disperatamente di metter fine alla propria dipendenza dal gas naturale della Russia la quale a sua volta cerca disperatamente di mantenere quel quasi monopolio che ha, sul gas naturale, nell’Europa dell’Est per tramite del colosso statale Gazprom. La Russia fornisce all’Europa il 30% del gas naturale del quale abbisogna, ed il 66% di tale volume viaggia attraverso oleodotti che attraversano l’Ucraina. La Russia fornisce anche il 35% del petrolio usato in Europa. [00:38] Il fatto che il Governo del precedente Presidente dell’Ucraina, Yanukovych, avesse stretto un accordo di integrazione commerciale con la Russia invece che con l’Unione Europea, da lui respinta, avrebbe aggravato la dipendenza della UE e della NATO nei confronti della Russia. Questa è una delle ragioni principali del perché l’Occidente ha forzato questa rivolta, e ne abbiamo ora la conferma da documenti che dimostrano come un ente USA che agisce per conto del Dipartimento di Stato, il NED (National Endowment for Democracy), ed altre ONG abbiano finanziato proprio quel gruppo di protesta che ha iniziato l’occupazione di Kiev già a novembre dell’anno scorso.

In Francia ti pagano 25 centesimi a km se vai a lavorare in bici e lasci a casa l'auto

 

Lasciare a casa l'automobile per andare a lavorare in bicicletta. Un buon proposito che fanno in molti ma che, poi, solo in pochi riescono ad attuare. Se però ci fosse un incentivo economico, per esempio 25 centesimi al chilometro sul percorso casa-lavoro, la propensione al cambiamento potrebbe essere decisamente più elevata - da Il Sole 24ore del 06.03.2014

 
In Francia ti pagano 25 centesimi a km se vai a lavorare in bici e lasci a casa l'auto 
clicca sull'immagine per ingrandire
di Matteo Scarabelli

Lasciare a casa l'automobile per andare a lavorare in bicicletta. Un buon proposito che fanno in molti ma che, poi, solo in pochi riescono ad attuare. Se però ci fosse un incentivo economico, per esempio 25 centesimi al chilometro sul percorso casa-lavoro, la propensione al cambiamento potrebbe essere decisamente più elevata. A scommetterci è Frédéric Cuvillier, ministro dei Trasporti francese, che ha annunciato il nuovo piano per la ciclabilità. Il suo obiettivo dichiarato è quello di far aumentare il numero di francesi che utilizzano la bicicletta per i loro spostamenti quotidiani: stando alle ultime statistiche sono 17 milioni i ciclisti che la usano almeno una volta alla settimana, mentre superano i 3 milioni i cosiddetti commuter, vale a dire coloro che abbinano la bicicletta ad altri mezzi di trasporto, tipicamente il treno o la metropolitana.

domenica 9 marzo 2014

Piano Usa: guerra in Europa, prima che crolli il dollaro

C’è l’intento del Pentagono di colpire la Russia prima del collasso planetario del dollaro». In questa chiave Carlo Tia inquadra i drammatici sviluppi che oppongono Mosca e Washington in Ucraina. «Gli scambi tra la Cina e la Russia sono ormai in yuan, fra la Cina e l’Iran in oro», scrive Tia su “Megachip”. «La stessa Cina si sta liberando di circa 50 miliardi di dollari al mese – trasformati in obbligazioni “ricomprate” forzosamente dal Belgio, non si sa esattamente da chi – per sostenere il dollaro (più esattamente, i petrodollari). Lo stesso George Soros sta pesantemente speculando al ribasso a Wall Street. Sono tutti segni di una prossima depressione mondiale, da cui forse gli Stati Uniti potrebbero uscire solo con una prolungata guerra in Europa». A conferma del “pilotaggio” della crisi esplosa a Kiev, lo scoop del “Giornale”: in una telefonata alla “ambasciatrice” dell’Ue, Catherine Ashton, il ministro degli esteri dell’Estonia, Urmas Paet, dice che i cecchini che hanno sparato sulla folla di piazza Maidan non erano uomini di Yanukovich ma probabilmente «della coalizione appoggiata dall’Occidente».

George Soros punta sulla Coop: diventa terzo azionista di Igd (col 5%)

Il fondo Quantum Strategic Partners (gestito da Soros Fund Management), ha acquistato una quota pari al 5% di Igd società immobiliare specializzata nel settore commerciale, diventando il terzo azionista della società. Il patrimonio immobiliare di Igd, valutato in 1,89 miliardi di euro al 31 Il Sole 24 Ore - leggi su http://24o.it/Y35sN

sabato 8 marzo 2014

RETEVALPOLICELLA

.
.
.

Nasce la piattaforma di RETEVALPOLICELLA, un’area digitale attraverso la quale raccogliere ed elaborare le informazioni provenienti dai singoli movimenti e dalle organizzazioni del territorio .
#retevalpolicella non ha redazione, ma nasce per aggregare le notizie e le informazioni provenienti dai siti web del territorio.
#retevalpolicella è un luogo virtuale, promosso dalla cittadinanza e presso la cittadinanza, con il dichiarato scopo di essere anche ed immediatamente laboratorio di proposta e di costruzione di politiche materiali da implementare efficacemente e con possibilità di verifica nella comunità.
Scopo di #retevalpolicella